Radio Cora - RADIO CORA presenta ONDE DIFFERENTI. Perché la diffidenza si combatte con la conoscenza

articoli

  • RADIO CORA presenta ONDE DIFFERENTI. Perché la diffidenza si combatte con la conoscenza

     

    rommusica

    Radio Cora ri-trasmette U Velto Radio

     

    U Velto Radio, Il Mondo Radio, è la scommessa dell’Istituto di Cultura Sinta per portare alla ribalta la musica sinta, rom, manouche, kalè e romanichals. Una scommessa iniziata cinque anni fa e condivisa con il Consiglio direttivo di Sucar Drom che ha messo a disposizione le risorse e tutto il suo patrimonio musicale. U Velto Radio è ofrre ad ogni persona collegata in rete la possibilità di ascoltare un pezzo importante delle culture sinte, rom, manouche, kalè e romanichals.

    Da martedì 7 aprile, sulle frequenze di Radio Cora, ogni giorno dalle 14 alle 15 potrete ascoltare un’ora di trasmissioni direttamente da U Velto.

    L’obiettivo è quello di creare un ponte tra culture diverse, mescolando stili, sensibilità, linguaggi, pubblici.

     Perché oggi la democrazia si costruisce attraverso lo scambio ed il riconoscimento reciproco, lottando in tutti i modi contro gli stereotipi, i luoghi comuni e le artificose barriere della diffidenza che ci tengono ‘distinti’ e lontani gli uni dagli altri. L’esatto contrario di quella uguaglianza sostanziale e di quella solidarietà sociale economica e culturale che la nostra Costituzione professa come uno dei suoi cardini fondamentali.

    Solo dall’interconnessione e dal riconoscimento reciproco può nascere una società solidamente ancorata ai valori di giustizia sociale e di inclusione.

    La musica ovviamente rappresenta da questo punto di vista un’occasione fondamentale, in quanto linguaggio universale basato sul rispetto reciproco e sulla comunicazione interpersonale. Edel resto, fin dai primi documenti attestanti la presenza di sinti, rom, manouche, kalè e romanichals si sottolinea sempre le loro qualità di musicisti.

    L’obiettivo è quello di offrire uno spaccato, del contributo offerto dai sinti e rom alla cultura occidentale.

     

     

     

     

    2771 Vis. 1 Vis. oggi