Radio Cora - Ambiente, Wwf: “Il Governo difende interessi speculativi”

articoli

  • Ambiente, Wwf: “Il Governo difende interessi speculativi”

    petrolioBuone intenzioni sulla difesa dell’ambiente, ma “nei fatti si difendono interessi speculativi”, con un governo ”incapace di concepire una nuova economia basata su innovazione, efficienza, sostenibilità ambientale e valorizzazione del capitale naturale”. È questo il bilancio del 2014 tracciato dall’associazione ambientalista Wwf. “Il governo a colpi di decreti legge, dal decreto Sviluppo 91/2012 allo Sblocca Italia, si attesta ancora sulla difesa delle rendite di posizione e degli interessi corporativi, spesso solo speculativi – dei petrolieri, dei big dell’industria energetica e dell’incenerimento, dei concessionari autostradali,degli speculatori edilizi – mentre indebolisce le tutele e le valutazioni ambientali derivanti dalla migliore legislazione Comunitaria”, denuncia il Wwf.

    Secondo l’associazione ambientalista, l’impegno del governo in materia ambientale è rimasto confinato ai buoni propositi. Criticata anche la legge di stabilità 2015, “in cui non viene nemmeno presidiata la tradizionale governance ambientale, a cui è stato assegnato poco più di 253 milioni di euro contro un fabbisogno di 30,4 miliardi”.

    3249 Vis. 1 Vis. oggi