Radio Cora - Vera Michelin Salomon. La politica, la Resistenza quotidiana e l’antifascismo nel presente

articoli

  • Vera Michelin Salomon. La politica, la Resistenza quotidiana e l’antifascismo nel presente

    Ieri ci ha lasciato Vera Michelin Salomon, si é spenta a Lucca all’età di 96 anni; era presidente onoraria dell’Aned (Associazione nazionale ex deportati nei campi nazisti). Testimone della deportazione, nel suo caso in un carcere di massima sicurezza in Germania, ad Aichach. Il suo cognome non si lega ad un’origine ebraica, ma ad una famiglia valdese del Piemonte. Arrestata con gli altri ‘ragazzi di Via Buonarroti’ (titolo del libro che ne narra la vicenda),  a Roma, per l’impegno contro il regime nazifascista e la diffusione di materiale di propaganda antifascista nelle scuole, lei che giovanissima lavorava come segretaria in un istituto della capitale. Agli studenti che ha incontrato a migliaia per raccontare cosa significasse oggi la difesa della democrazia ricordava la necessità di informarsi, leggere il mondo con lo sguardo degli ultimi ed agire sempre, anche quando si é in condizioni difficili. Anche nel carcere duro, senza cibo, Vera aveva trovato un modo per esprimere silenziosamente la sua opposizione al regime, così allentava uno dei punti da calzolaio con cui era obbligata a cucire le scarpe per l’esercito tedesco, facendo in modo che dopo un po’ di utilizzo, la suola si staccasse dallo scarpone. Una mente lucida che non si era mai stancata dell’impegno in prima persona nella politica, quella di chi esprime le idee di giustizia sociale e ripeteva che oggi i giovani hanno solo poche esperienze, ma crescendo non potranno fare a meno di percepire quanto l’impegno personale sia l’arma più importante di cambiamento collettivo. Mancheranno le sue parole incisive e dense di significato. Grazie Vera per il tuo impegno sempre attivo e presente.

    2037 Vis. 1 Vis. oggi