Radio Cora - La democrazia ed il solipsismo

articoli

  • La democrazia ed il solipsismo

    Il problema nel nostro Paese è la mancanza di una vera cultura democratica. Ognuno pensa di poter fare da solo. Come se nella vita potessimo fare da soli…Tutto nelle nostre esistenze richiede un compromesso con qualcosa o qualcuno. E a volte, molte volte, anche con noi stessi. Soprattutto con noi stessi.

    In un mondo così complicato, in una fase storica così complicata, la massima parte dei commenti che leggo, ascolto, vedo, sono improntati ad un egotico solipsismo. Ed invece la democrazia, come dice il nome, è il ‘governo del popolo’. Il popolo tutto. Con dentro tutte le sfaccettature e gli interessi del popolo, che è una cosa grande e non è solo la porzione di popolo cui noi apparteniamo per censo, cultura, famiglia, tradizione, aspirazioni etc etc. La democrazia è contemperamento degli interessi. E’ compromesso dinamico ispirato da principi condivisi. E’ la capacità di capire e gestire gli interessi ed i desideri (le paure) degli altri. Non è il manganello o la clava con cui impongo la mia visione delle cose ed i miei desiderata. Quella si chiama dittatura. Che non è mai il comando di uno solo su tutti, ma di una parte del tutto sugli altri. Infatti le dittature possono anche essere maggioritarie, come è stato spesso nella storia; anche in Italia in epoche nemmeno tanto lontane. Ma non per questo smettono di essere dittature. La democrazia è un principio che si crea nel farsi e si smette nel momento in cui non si ascoltano più e non si ‘comprendono’ anche le ragioni di chi ci sta accanto. Del ‘prossimo’. Ecco perché questa fase è interessante ed anche preoccupante. Riusciranno, riusciremo, a rafforzare la nostra democrazia innalzando il livello del ‘compromesso’? Oppure ci condanneremo ad un eterno, primitivo, anelito all’autorappresentazione? Il dilemma sta tutto qui. E’ come nel traffico, non basta che tu stia attento a quello che fai, devi anche ‘capire’ quello che fanno gli altri, altrimenti lo scontro è inevitabile. Io non vorrei andare a sbattere. Voi?

    DG

    1470 Vis. 1 Vis. oggi