Radio Cora - Cimeli di Radio Cora andranno ad archivio Comune

articoli

  • Cimeli di Radio Cora andranno ad archivio Comune

    Cimeli e documenti di Radio Cora, la radio clandestina che fu attiva nella Liberazione di Firenze
    nell’estate 1944, verranno conservati e valorizzati nell’archivio del Comune di Firenze che accetta formalmente la donazione da parte di Federico Calcini, figlio di Giuliano Calcini, medaglia d’argento della Resistenza e comandante partigiano ‘Nelson’ nella brigata Giustizia e Libertà. Lo ha annunciato il sindaco di Firenze Dario Nardella nell’intervento all’arengario di Palazzo Vecchio per il 75/o anniversario dell’insurrezione di Firenze.

    “Nel giugno del 1944 una retata provocò la morte e l’arresto di alcuni membri di Radio Cora, che trasmetteva informazioni agli Alleati – ha ricordato Nardella -, allora Giuliano Calcini riuscì con una piccola radio ricetrasmittente a continuare l’attività di trasmissioni clandestine. Quella radio e documenti
    originali olografi sono stati donati dal figlio Federico all’amministrazione comunale di Firenze e saranno conservati e valorizzati nell’archivio comunale di via dell’Oriuolo. Oggi con delibera comunale la giunta accetta formalmente questa donazione”.

    613 Vis. 2 Vis. oggi