Radio Cora - A Pietrasanta va di moda ‘presentare’ il fascismo

articoli

  • A Pietrasanta va di moda ‘presentare’ il fascismo

    “Offensiva la decisione dell’Amministrazione comunale di Pietrasanta” ( LU), tuona l’A.N.P.I. “che ancora una volta conferma con i fatti il suo “orientamento culturale”  concedendo a Casa Pound la sala dell’Annunziata per la presentazione di un libro che tutto può essere definito tranne che una seria ricerca storica e che ha l’unico fine di gettare discredito sulla Resistenza e sull’antifascismo”.

    Il libro in questione è “Compagno Mitra”, di Gianfranco Stella che Casa Pound definisce “Un vero e proprio saggio storico sulle atrocità partigiane accadute dalla Toscana ai confini orientali dell’Italia ma anche dalla Liguria al Piemonte […] in cui per la prima volta, oltre alla ricostruzione di atroci delitti attribuibili alla Resistenza, si trovano nomi, cognomi e foto di chi li avrebbe commessi, documenti derivanti dagli archivi delle questure, caserme dei carabinieri e archivi di stato opportunamente riportati dall’autore all’interno del libro”.

    Per l’Anpi non c’è storia: un tale libro, il cui contenuto è scritto in modo acritico e di parte, è un insulto per Pietrasanta, Medaglia d’Argento al Merito Civile, conferita per le sofferenze patite dalla popolazione durante la dominazione nazifascista (non dimentichiamo l’eccidio di Sant’Anna di Stazzema iniziato all’alba del 12 agosto 1944 in cui vennero trucidate 560 persone, neonati inclusi) e per tutta la Versilia, Medaglia d’oro al Valor Militare per la lotta di Liberazione.

    Oltretutto concedere uno spazio pubblico di un centro culturale che porta il nome di Luigi Russo, insigne critico letterario, già rettore dell’Università di Pisa e antifascista, in questa circostanza è inopportuna e offensiva.

    CasaPound replica: “La sinistra ha paura della verità storica. Accettino un dibattito invece di attaccare”.

    Il diritto di presentare un libro è sacrosanto e la libertà è sancito dalla nostra Costituzione ma è altresì vero che legge Scelba (formalmente legge 20 giugno 1952, n. 645) di attuazione della XII disposizione transitoria e finale della Costituzione Italiana ha introdotto il reato di apologia del fascismo, quindi formazioni neofasciste come Casa Pound vanno di per sé contro i valori espressi nella nostra Carta Costituzionale.

    L’A.N.P.I., in concomitanza con la presentazione, sarà presente all’assemblea antifascista sabato 9 marzo a Pietrasanta e invita i partiti, le associazioni e i cittadini a parteciparvi auspicando una giornata civile, democratica e pacifica.

    CHIARA NENCIONI

     

    736 Vis. 1 Vis. oggi