Radio Cora - CILBERTO: ABBIAMO (ANCORA) BISOGNO DI UMANESIMO

articoli

  • CILBERTO: ABBIAMO (ANCORA) BISOGNO DI UMANESIMO

    LEGGERE PER NON DIMENTICARE ciclo d’incontri a cura di Anna Benedetti Biblioteca delle Oblate – Via dell’ Oriuolo 24 – Firenze Mercoledì 3 maggio 2017 ore 17.30 MICHELE CILIBERTO Introducono: Annarita ANGELINI Maurizio CAMBI Rinascimento (Edizioni della Normale, 2017) Il nuovo Umanesimo (Laterza, 2017) Rinascimento

    Viviamo tempi in cui stanno cadendo gli architravi del vecchio mondo, e non sappiamo che caratteri avrà ciò che, nel bene e nel male, sta faticosamente nascendo. È in questo contesto, di crisi e di trasformazione, che il problema dell’uomo e del suo destino ridiventa centrale. La lezione dell’Umanesimo ritorna così particolarmente attuale. È possibile oggi un nuovo Umanesimo, un nuovo Rinascimento?Infatti, alla radice, esso è sempre stato un’interrogazione sulla condizione umana.

    ASCOLTA L’INTERVISTA

     

    Michele Ciliberto Presidente dell’Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento e Professore di Storia della Filosofia Moderna e Contemporanea nella Scuola Normale Superiore di Pisa. Fra i suoi lavori si possono ricordare: Pensare per contrari. Disincanto e utopia nel Rinascimento (2005); Giordano Bruno. Il teatro della vita (2007); La democrazia dispotica (2011); Italia laica. La costruzione della “libertà dei moderni” (2012). Dirige la nuova edizione delle opere latine di Giordano Bruno e la rivista “Rinascimento”. È socio dell’Accademia Nazionale dei Lincei

    1550 Vis. 1 Vis. oggi