Radio Cora - SIRIA: RUSSIA, FAVOREVOLI A PRESENZA CURDI AI COLLOQUI DI PACE

articoli

  • SIRIA: RUSSIA, FAVOREVOLI A PRESENZA CURDI AI COLLOQUI DI PACE

    peshmergaLa Russia si augura che anche i curdi possano partecipare ai colloqui di pace per trovare una soluzione politica alla crisi in corso in Siria dal marzo del 2011. Lo ha detto il vice ministro degli Esteri russo Mikhail Bogdanov citato dalla Ria Novosti. Bogdanov ha quindi detto di augurarsi che ai colloqui che si sono aperti sotto l’egida dell’Onu giovedì a Ginevra possa partecipare una delegazione dell’opposizione siriana che sia comprensiva. ”Speriamo” che venga creata una delegazione unificata dell’opposizione ”perché alla fine tutti beneficeranno del rispetto della Risoluzione 2254 del Consiglio di sicurezza Onu, l’obiettivo generale è chiaro”, ha dichiarato. A proposito dei curdi ha detto che “vorremmo che altri rappresentanti vi partecipino (ai colloqui, ndr). C’è ancora molta preoccupazione sulla presenza dei curdi. Noi siamo a favore del coinvolgimento dei rappresentanti dei curdi”, ha detto Bogdanov ai giornalisti.

    Nel corso di una conferenza stampa presso il Valdai Discussion Club, il vice ministro degli Esteri di Mosca ha quindi aggiunto che ”crediamo che solo il popolo siriano, senza interferenze esterne, sia in grado di determinare il proprio futuro. Questo vale anche per il destino del presidente Bashar al-Assad”, ha detto Bogdanov in una conferenza sul Medio Oriente tenuto dal Valdaj Discussione Club. Il diplomatico russo ha poi reso noto che Mosca è in continuo contatto con Damasco per la creazione di zone sicure all’interno della Siria. ”Siamo in contatto con Damasco tutti i giorni. Le consultazioni sono di tipo confidenziale, per cui tutte queste questioni vengono discusse”, ha detto Bogdanov rispondendo a una domanda dei giornalisti circa la creazione di zone sicure in Siria.

     

    790 Vis. 1 Vis. oggi