Radio Cora - OIM: 366 MIGRANTI MORTI IN MEDITERRANEO, +300% RISPETTO A 2016

articoli

  • OIM: 366 MIGRANTI MORTI IN MEDITERRANEO, +300% RISPETTO A 2016

    images (10)Un totale di 13.924 migranti e rifugiati sono giunti via mare in Europa da inizio anno e il numero delle persone morte o scomparse nello stesso periodo è salito a 366, secondo gli ultimi dati resi noti a Ginevra dall’Oim. Quasi tutti i decessi in mare sono stati segnalati sulla rotta del Mediterraneo centrale che collega la Libia all’Italia per la quale il Progetto Missing migrants dell’Oim, stima 326 migranti o rifugiati morti o scomparsi da inizio 2017 al 22 febbraio, il 300% in più rispetto allo stesso periodo 2016.

    Nell’analogo periodo dello scorso anno erano stati segnalati 97 decessi. L’Oim, Organizzazione internazionale delle migrazioni, precisa che dei 13.924 migranti e rifugiati giunti in Europa via mare dall’inizio del 2017 al 22 febbraio, oltre il 75% è approdato in Italia ed il resto in Grecia e Spagna. Nei primi 53 giorni del 2016, gli arrivi erano stati 105.427, in stragrande maggioranza in Grecia. Ma mentre si è registrato un netto calo sulla rotta tra la Grecia e la Turchia, in Italia, con più di 10.701 arrivi dall’inizio dell’anno, si osserva un aumento significativo rispetto al 2016, quando poco più di 8.100 migranti erano stati segnalati nei primi due mesi. A cinque giorni dalla fine del mese di febbraio 2017, gli arrivi in Italia potrebbero essere del 50% superiori a quelli registrati nel corso dei primi due mesi del 2016, sottolinea l’Oim.

    621 Vis. 1 Vis. oggi