Radio Cora - GOOGLE ‘APRE’ AL DIRITTO ALL’OBLIO: on line modulo per richiesta cancellazione

articoli

  • GOOGLE ‘APRE’ AL DIRITTO ALL’OBLIO: on line modulo per richiesta cancellazione

    logo11wDa oggi ai cittadini europei basta compilare un modulo online per ottenere (qualora  vi siano i requisiti) la rimozione dei link che li riguardano dai risultati del motore di ricerca del colosso di Mountain View, che   elabora il 90 per cento di tutte le richieste sul web in Europa.  La decisione arriva dopo la sentenza del 13 maggio scorso, con cui la Corte dell’Unione europea aveva dichiarato che il motore di ricerca è responsabile del trattamento dei dati personali pubblicati su pagine web di terzi.

    Le domande sottoscritte saranno analizzate e valutate, per stabilire se le informazioni riguardanti gli utenti sono “obsolete” o invece ancora di “interesse pubblico. Nell’interesse pubblico sono comprese informazioni su frodi  finanziarie, negligenza professionale, condanne penali o la condotta pubblica di funzionari statali”. Sul portale è disponibile anche una guida che spiega il perché dell’introduzione del diritto all’oblio. 

    Google sta predisponendo un apposito comitato scientifico el quale dovrebbero far parte ,  fra gli altri Frank La Rue, relatore speciale dell’Onu sulla promozione e la protezione del diritto alla libertà di opinione e di espressione, Peggy Valcke, docente di giurisprudenza all’Università di Leuven, Jose Luis Piñar, dell’Università Ceu San Pablo di Madrid, Jimmy Wales di Wikipedia e Luciano Floridi, docente di Filosofia ed Etica dell’Informazione all’Università di Oxford.

    “Esamineremo ogni richiesta cercando di bilanciare il diritto alla privacy con quello all’informazione”, spiega un dirigente Google E in meno di 24 ore sono già state 12mila le richieste di rimozione arrivate da tutta Europa.

     

     

    clicca quiper scaricare il modulo

    3629 Vis. 3 Vis. oggi