Radio Cora - REFERENDUM, ZACCARIA: “INACCETTABILE PRESENZA MONOPOLISTICA DEL PREMIER IN TELEVISIONE”

articoli

  • REFERENDUM, ZACCARIA: “INACCETTABILE PRESENZA MONOPOLISTICA DEL PREMIER IN TELEVISIONE”

    2c246e74ae98fe86ae2eb8c1febdd86f“Per il No votano soprattutto i giovani e questa è la dimostrazione che non serve essere soltanto giovane per parlare ai giovani, anche ciò che si comunica è molto importante”. Così Roberto Zaccaria, ordinario di istituzioni di diritto pubblico presso l’Università di Firenze, politico e dirigente pubblico italiano, intervenendo all’Odeon in occasione della chiusura della campagna referendaria per il no.

    “In televisione dovrebbe vigere la par condicio: significa che le due parti dovrebbero parlare in parti uguali. Ora vedete che per il Sì parla tendenzialmente sempre uno soltanto e parla abbondantemente. Per il No c’è un lungo piano-sequenza dove vengono mostrati, tutte le sere, Salvini, Grillo, Brunetta, Berlusconi e spesso l’ultimo servizio è quello di Grillo per lanciare il servizio sulle vicende giudiziarie dei 5stelle. Questo pare un po’ malizioso. Il primo servizio è sempre quello del presidente del consiglio qaundo, in campagna elettorale referendaria, la legge impone il governo ad una sobria presenza televisiva“.

    Ascolta l’intervento di Roberto Zaccaria:

    Salva

    1208 Vis. 2 Vis. oggi