Radio Cora - RIFORMA, VIROLI: “SE VINCE IL SÌ AVREMO UN PADRONE E SAREMO COSTRETTI A VIVERE CON PERSONE CON MENTALITÀ PIÙ SERVA”

articoli

  • RIFORMA, VIROLI: “SE VINCE IL SÌ AVREMO UN PADRONE E SAREMO COSTRETTI A VIVERE CON PERSONE CON MENTALITÀ PIÙ SERVA”

    maxresdefault“Molte volte mi hanno chiesto cosa succederebbe nel caso in cui vinca il Sì. La risposta che mi sono permesso di dare è che il Premier avrebbe un potere enorme” così Maurizio Viroli, professore emerito di Teoria politica all’Università di Princeton e all’Università della Svizzera Italiana a Lugano, all’Odeon per la chiusura della campagna referendaria per il No.

    “Un potere legittimato da un Parlamento incostituzionale e da un plebiscito popolare. In questo modo il Premier avrà il controllo su tutto. Sarà aperta la strada per nuove riforme che vanno a togliere altri limiti al potere di chi governa. Nel caso in cui vinca il Sì significa che la maggioranza dei nostri compatrioti ha liberamento scelto di cedere una parte fondamentale di sovranità, il diritto di eleggere i senatori, per alienarlo ai consiglieri regionali, la più corrotta parte di una casta corrotta. Molti scambiano un diritto fondamentale per miseri benefici”.

    Ascolta l’intervento di Maurizio Viroli:

    Salva

    1279 Vis. 2 Vis. oggi