Radio Cora - IMMIGRAZIONE, VASSALLO: “IN EUROPA IL DIRITTO D’ASILO VIENE SISTEMATICAMENTE NEGATO”

articoli

  • IMMIGRAZIONE, VASSALLO: “IN EUROPA IL DIRITTO D’ASILO VIENE SISTEMATICAMENTE NEGATO”

    news_54472_centro_accoglienza28/06/2016

    Fulvio Vassallo Paleologo, della clinica legale per i diritti umani dell’Università di Palermo, ai microfoni di Radio Cora: “In Italia assistiamo a un preoccupante aumento dei dinieghi da parte delle commissioni territoriali per quanto riguarda le richieste d’asilo, con percentuali che toccano punte del 65%. Nel resto d’Europa le cose non vanno meglio, gli sbarramenti di Austria, Germania e Francia, ad esempio, impediscono di accedere nel territorio, determinando di fatto la trasformazione di un richiedente asilo in un immigrato irregolare, con il rischio di  allontanamento forzato“.

    Nel nostro Paese non c’è nessuna emergenza, gli arrivi sono in linea con quelli del 2015 e ben meno rispetto a quelli del 2014. Quello che manca è la volontà politica ed economica da parte dei governi”

    Bisogna modificare il regolamento di Dublino – conclude Vassallo Paleologo – accorciare le procedure burocratiche. Le soluzioni sono possibili ma finché prevarranno partiti xenofobi e populisti sono tutte  prospettive utopiche. Ogni cedimento da parte dell’Ue comporta un’ulteriore prevalenza della cultura dell’esclusione, a rischio c’è l’intero sistema democratico dell’Europa“.

    Ascolta l’intervista al Prof. Fulvio Vassallo Paleologo a cura di Niccolò Matellini

    2114 Vis. 1 Vis. oggi