Radio Cora - GINSBORG: “NON SI PUO SPIEGARE LE RIFORME CON UN TWEET, NECESSARIO ESSERE ‘COMPLICATI'”

articoli

  • GINSBORG: “NON SI PUO SPIEGARE LE RIFORME CON UN TWEET, NECESSARIO ESSERE ‘COMPLICATI'”

    ginsborg-paul-610x350Pensare di poter esprimere una riflessione in meno di un minuto o in un tweet di 140 caratteri, sta rendendo questa società una società di zombie. Io dico sempre agli studenti ‘Siate intellettuali!’“. Lo storico Paul Ginsborg, intervenendo a ‘Il futuro della Repubblica’ dibattito organizzato lo scorso 2 giugno da Libertà e Giustizia al cineteatro Odeon di Firenze, ripercorre una breve storia delle riforme portate avanti da Regno Unito, Francia e Italia negli anni ’40 del ‘900, subito dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale. “In quegli anni una finestra di opportunità si apriva. Gramsci l’avrebbe chiamata ‘guerra di movimento’. È molto importante capire il momento in cui sembrava poter cambiare“.

    ASCOLTA L’INTERVENTO DEL PROF. PAUL GINSBORG:

    3968 Vis. 1 Vis. oggi