Radio Cora - Podcast – CORRUZIONE: “TAGLI AI SERVIZI E CRISI ECONOMICA PORTANO A DENUNCIARE DI PIÙ”

articoli

  • Podcast – CORRUZIONE: “TAGLI AI SERVIZI E CRISI ECONOMICA PORTANO A DENUNCIARE DI PIÙ”

    raffaele-cantone128/01/2016
    È stato presentato, lo scorso 27 gennaio 2016, presso la sede di Unioncamere a Roma, il ventunesimo Indice di Percezione della Corruzione. Assieme a Virginio Carnevali, presidente di Transparency International Italia, anche Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, e Ivan Lo Bello, Presidente di Unioncamere
    .

    Migliora la posizione dell’Italia nell’indice mondiale, sale infatti di 8 posizioni, “e questo anche grazie all’influsso positivo della figura di Cantone sulla percezione all’estero del nostro Paese”. Resta invece, agli ultimi posti della classifica europea: “è paradossale che l’Italia abbia il miglior sistema di leggi anticorruzione, antimafia e antiriciclaggio e sia agli ultimi posti; nel Nord Europa leggi di questo genere non ci sono ma si applica un sistema di sanzione civile per cui l’amministratore pubblico corrotto non lavora più” sostiene Davide Del Monte, direttore esecutivo di Transparency International Italia. Qualcosa però sta cambiando, “gli italiani non sono più disposti a chiudere un occhio verso i fenomeni di corruzione e lo sperpero economico che ne consegue”.

    A cura di Francesca Magurno.

    Salva

    Salva

    2473 Vis. 1 Vis. oggi