Radio Cora - TUBERCOLOSI: MSF, “Via libera a farmaco salva vita più economico”

articoli

  • TUBERCOLOSI: MSF, “Via libera a farmaco salva vita più economico”

    msfMedici Senza Frontiere (MSF) ha ricevuto l’approvazione da parte dell’Agenzia  Sudafricana per il Controllo dei Farmaci (MCC) all’importazione di una versione generica molto più economica del linezolid, un antibiotico essenziale per curare le persone affette da tubercolosi resistente ai farmaci (DR-TB).

    Il farmaco viene utilizzato da tre anni da MSF, in particolar modo nell’area di Kayelitsha, comprandolo al prezzo di mercato, ovvero più di 700 Rand sudafricani (circa 65 dollari) per ogni compressa  da 600 mg. Ma il linezolid è solo uno dei tanti farmaci di una terapia molto complessa e il costo totale degli oltre due anni di trattamento può superare i 520.000 Rand sudafricani (49.000 dollari) per paziente.

    “Il prezzo elevato del prodotto di marca assorbiva circa il 10% dell’intero budget annuale delle operazioni di MSF per progetti di HIV e TB a Kayelitsha, limitando seriamente il numero di pazienti cui potevamo offrire il linezolid” affermaJennifer Hughes, Medico di MSF specializzato in tubercolosi.

    Con l’approvazione dell’Agenzia, MSF può ora importare la prima versione generica di qualità approvata dalle autorità di controllo del Regno Unito a un prezzo di 8 dollari per compressa (85 Rand). Ciò rappresenta una riduzione di prezzo dell’88% rispetto al prodotto di marca.

    “Linezolid è stato il farmaco che mi ha aiutato a sconfiggere la tubercolosi estensivamente resistente ai farmaci” racconta Phumeza Tisile, la prima paziente affetta da DR-TB curata da MSF a Kayelitsha, guarita nel 2013 e co-autrice del Manifesto MSF contro la tubercolosi che negli ultimi mesi ha raccolto oltre 50.000 firme in tutto il mondo

    Guarda i video!

    4515 Vis. 1 Vis. oggi