Radio Cora - Unesco: NEGATO DIRITTO ALLO STUDIO a 34 milioni di bambini in zone di conflitto

articoli

  • Unesco: NEGATO DIRITTO ALLO STUDIO a 34 milioni di bambini in zone di conflitto

    5N4A5865-MediumSono 34 milioni i bambini che non frequentano la scuola nelle zone del mondo colpite dai conflitti. Lo riferisce l’Unesco, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura, sottolineando il fatto che per garantire loro l’istruzione adeguata servono 2,3 miliardi di dollari, ovvero dieci volte quanto attualmente viene ricevuto dall’agenzia Onu in aiuti per l’educazione. “Il ritorno a scuola può essere l’unico barlume di speranza e di normalità per molti bambini e giovani nei Paesi colpiti dalle crisi”, ha dichiarato la Direttrice Generale dell’Unesco Irina Bokova. “L’istruzione deve essere vista come parte della risposta quando è in corso una crisi“, ha aggiunto.

    L’Unesco ha reso noto che nel 2013, è stato aiutato il 4% dei bambini e degli adolescenti ai quali è negato il diritto allo studio mentre 15,5 milioni di minori non hanno ancora alcun aiuto umanitario in relazione all’istruzione. Due anni fa erano 21 milioni le persone nelle zone colpite dai conflitti che necessitavano di aiuti per tornare a scuola, ma solo tre milioni sono stati assistiti.

    2841 Vis. 3 Vis. oggi