Radio Cora - News

articoli

  • L’ultimo abbraccio di “Romeo e Giulietta di Sarajevo” in mostra a Venezia07/10/19 9:13 pm

    “Muore giovani chi è caro agli dei” recita un frammento di Menandro. Se così fosse, Boško e Admira sicuramente lo erano. 25 anni, ortodosso lui, musulmana lei. Il 18 maggio 1993 questa giovane coppia tenta di fuggire della pazzia della guerra che aveva colpito il loro paese. Nelle prime ore del pomeriggio, pensando che ci […]

  •  
    Mafia/Antimafia: una memoria divisa in due06/10/19 6:22 pm

    Che cos’è la mafia in Italia? Centosettant’ anni della nostra storia, direbbe lo storico Salvatore Lupo che ne ha discusso con il professor Paolo Pezzino, Presidente del Ferruccio Parri, alla gipsoteca di Pisa il 2 ottobre. Pezzino così definisce la mafia “una forma di criminalità organizzata che non solo è attiva in molteplici attività illegali, ma tende anche […]

  •  
    Confine Orientale: reportage dal Quartiere Giuliano Dalmata di Roma04/10/19 3:59 pm

    Prosegue il progetto di formazione regionale “Per la storia di un confine difficile. L’alto Adriatico nel Novecento”.  Reportage a cura di Chiara Brilli dalla Giornata di studio al Quartiere Giuliano Dalmata di Roma del 2 ottobre 2019. La giornata è stata condotta dalla presidente dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia di Roma prof.ssa Donatella Schurzel e […]

  •  
    Esce Donne Capovolte, storie di donne che cambiano prospettiva senza perdere se stesse01/10/19 11:14 am

    Uscirà il 10 ottobre prossimo in libreria il nuovo progetto editoriale della giornalista e scrittrice fiorentina Chiara Brilli: Donne Capovolte Piccole storie di Grandi rivoluzioni quotidiane (Le Lettere Edizioni) con la collaborazione artistica di Vivilla Zampini _Es’givien #ilfashionbelloebuono. “Donne Capovolte è un cammino intrapreso dal momento in cui, per  volontà propria o di altri, per destino, scelte, […]

  •  
    Per un terzo dei bambini vittime di crisi umanitarie, la principale preoccupazione è poter andare a scuola24/09/19 7:22 pm

    Tra i bambini che nel mondo vivono in aree di crisi colpite da emergenze umanitarie, quasi 1 su 3 considera come priorità la possibilità di tornare a scuola (29%), un numero più che doppio rispetto a quelli che indicano bisogni più immediati come il cibo (12%), la salute (12%), l’acqua e i servizi igienico-sanitari (12%), […]