Radio Cora - Memoria

articoli

  • I GIORNI DELLA MEMORIA. 23 marzo 194423/03/16 7:40 am

    L’azione partigiana di via Rasella.  Giovedì 23 marzo 1944: Rosario Bentivegna, partigiano dei Gap, gruppi di azione patriottica , gira per Roma vestito da netturbino, trainando un carretto di ferro che contiene immondizia. In mezzo all’immondizia sono nascosti 18 chili di tritolo, attaccati ad una miccia. Alle due del pomeriggio arriva a via Rasella, dalla […]

  •  
    I GIORNI DELLA MEMORIA. 22 marzo 194422/03/16 7:40 am

    Il 22 marzo 1944 si consumò l’“eccidio di Montalto”. Ventisette uomini tra partigiani di vecchia data e giovani giunti in montagna da meno di un mese persero la vita per mano di un reparto del battaglione M – IX Settembre, inquadrato nella divisione tedesca Brandenburg. Ancora oggi è opinione diffusa che si sia trattato di […]

  •  
    I GIORNI DELLA MEMORIA. 21 marzo 196021/03/16 7:40 am

    Il massacro di Sharperville. Fu un eccidio avvenuto in Sudafrica il 21 marzo 1960, nel periodo di massima intensità delle proteste popolari contro la politica dell’apartheid messa in atto dal National Party. Durante una manifestazione pacifica a Sharpeville, la polizia sudafricana aprì il fuoco sulla folla dei dimostranti, uccidendo 69 persone. I dimostranti (in numero compreso fra 5.000 e 7.000) si radunarono verso le 10 del mattino […]

  •  
    I GIORNI DELLA MEMORIA. 20 marzo 194420/03/16 7:40 am

    Il 20 marzo 1944 avvenne l’eccidio del caffè Roma (Cervia, Ravenna)  in cui rimasero uccisi quattro civili innocenti, per mano delle squadre fasciste e due giorni dopo, ai funerali delle vittime, l’uccisione dei  cugini Fantini, sempre per mano fascista. http://www.cervianotizie.it/articoli/2015/02/26/71-anniversario-delleccidio-del-caff-roma-e-dei-martiri-fantini-la-commemorazione-il-20-marzo.html 2301 Vis. 1 Vis. oggi

  •  
    I GIORNI DELLA MEMORIA. 19 marzo 194519/03/16 7:40 am

    Tortura e fucilazione del partigiano Antichiaro Martini (tra le mani la foto del figlio di 5 anni) Nato a Possidonio (Modena) il 14 dicembre 1911, fucilato a Modena il 19 marzo 1945. Figlio di un contadino socialista, durante la Prima guerra mondiale aveva perso il padre, caduto al fronte. Il piccolo Antichiaro era così stato […]