Radio Cora - Memoria

articoli

  • LE NOSTRE STORIE: Firenze e l’occupazione tedesca23/06/15 8:47 am

    Le nostre storie Conoscere il passato per capire il presente E’ la trasmissione settimanale su Radio CORA in collaborazione con l’Istituto Storico della Resistenza in Toscana. Ogni mese viene affrontato un tema nei suoi vari aspetti e risvolti storici, sociali e territoriali. Questo mese ci occupiamo di  Firenze in guerra 1940-1944 In questa puntata – Firenze e l’occupazione […]

  •  
    SEBRENICA: “Tu sei il mio testimone”22/06/15 1:21 pm

    Sono passati venti anni dalla strage di Sebrenica. Per quasi cinquanta anni i popoli che vivevano nello stato che noi chiamavamo repubblica yugoslava hanno continuato ad odiarsi in silenzio, fino a far esplodere nel cuore dell’Europa la più assurda delle guerre. Tutti contro tutti. Due gli episodi che tutti ricord ano: la distruzione del ponte di Mostar e […]

  •  
    LE NOSTRE STORIE: Firenze in guerra, fra cultura e assistenzialismo17/06/15 10:25 am

    Le nostre storie Conoscere il passato per capire il presente E’ la trasmissione settimanale su Radio CORA in collaborazione con l’Istituto Storico della Resistenza in Toscana. Ogni mese viene affrontato un tema nei suoi vari aspetti e risvolti storici, sociali e territoriali. Questo mese ci occupiamo di  Firenze in guerra 1940-1944 In questa puntata –  La mobilitazione […]

  •  
    LE NOSTRE STORIE: Firenze in guerra 1940-44, il patrimonio artistico10/06/15 10:55 am

    Le nostre storie Conoscere il passato per capire il presente E’ la trasmissione settimanale su Radio CORA in collaborazione con l’Istituto Storico della Resistenza in Toscana. Ogni mese viene affrontato un tema nei suoi vari aspetti e risvolti storici, sociali e territoriali. Questo mese ci occupiamo di  Firenze in guerra 1940-1944 In questa puntata –  Firenze e la […]

  •  
    Franco Schonheit, il racconto di un sopravvissuto ai campi di concentramento04/06/15 6:55 pm

    4/06/2015 Franco Schönheit, nato nel 1927, fu catturato a Ferrara nel febbraio 1944 dalla polizia italiana, assieme ai genitori. Fu portato nel campo di Fossoli, in provincia di Modena. Lì a suo padre venne affidato il compito di capoblocco. Il 5 agosto del 1944 Schönheit arrivò a Buchenwald; fu liberato l’11 aprile dell’anno dopo.   […]